ORARIO UFFICIO : 9-13 / 15.30-18.30 | TEL : 0831 572924

L’IMPEGNO DELLA CONFCOMMERCIO PER IL PORTO DI BRINDISI

  Nei giorni scorsi la Confcommercio di Brindisi ha partecipato (con la nostra Presidente Anna Rita Montanaro) ad un incontro promosso a Roma dal Ministero dello Sviluppo Economico sul futuro del porto di Brindisi. Erano presenti il sottosegretario del MISE Alessandra Todde ed il vice ministro delle Infrastrutture e Trasporti Giancarlo Cancellieri, oltre ai maggiori attori del territorio, a conferma dell’importanza del “tavolo”. La dott.ssa Montanaro, nel corso del suo intervento, ha ribadito l’importanza di ricostruire la centralità del porto attraverso una unità di intenti tra tutti i protagonisti del territorio. Confermata, inoltre, l’attenzione del settore commercio nei confronti dell’economia portuale, anche in considerazione dell’auspicabile crescita del traffico crocieristico. Non è un mistero, infatti, che il commercio risenta della crisi economica di questa città e lo testimonia una sostanziale desertificazione proprio della zona del centro più vicina al mare. Fino ad oggi i ritorni per il commercio derivanti dalle crociere sono stati decisamente limitati e direttamente proporzionali alle poche ore di permanenza in città dei crocieristi. E’ evidente, pertanto, che la vera svolta si potrà registrare solo quando il porto di Brindisi disporrà dei nuovi accosti di Sant’Apollinare, visto che solo in quel caso si potrà immaginare di far partire proprio da Brindisi le crociere, con i benefici economici facilmente immaginabili. Altrettanto importante sarà un maggiore utilizzo della retroportualità e di una ulteriore infrastrutturazione delle banchine, a partire dalla loro elettrificazione. I commercianti brindisini – ha ribadito la Presidente di Confcommercio – sono pronti a raccogliere la sfida, contribuendo a rendere ancora più bella e accogliente la nostra città

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento