ORARIO UFFICIO : 9-13 / 15.30-18.30 | TEL : 0831 572924

Ente Bilaterale

EBT Brindisi – Ente Bilaterale Territoriale del Terziario della Provincia di Brindisi

L’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario della Provincia di Brindisi (E.B.T. Brindisi) è un organismo parietico costituito, secondo quanto stabilito dal CCNL Terziario, da Confcommercio e dalle organizzazioni sindacali del lavoratori: FILMCAMS Cgil, FISASCAT Cisl, UILTuCS Uil.

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (Art. 21 Sezione Prima – T.U. C.C.N.L. Terziario, Distribuzione e Servizi ha attribuito agli Enti Bilaterali una serie di competenze in ambito territoriale.

L’E.B.T. di Brindisi offre alle aziende aderenti:

  1. Formazione gratuita in materia di sicurezza sul lavoro;
  2. Formazione gratuita per un accrescimento culturale e professionale dei lavoratori del settore, in accordo con le istituzioni, attraverso la realizzazione di corsi di inglese, informatica, gestione dei punti vendita, banconisti di salumeria, ecc.;
  3. Sostegno al reddito (bonus per acquisti libri di testo, contributi per iscrizione ad asili e strutture per l’infanzia);
  4. Composizione di controversie e azioni di supporto per conciliazioni in materia di lavoro.

COME ADERIRE

L’adesione all’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario della Provincia di Brindisi dovrà essere formalizzata attraverso la compilazione della seguente Sceda di iscrizione EBT BRINDISI.

Il versamento del contributo dovuto, pari allo 0,15%, dovrà essere calcolato su paga base e contingenza di ogni lavoratore, così suddiviso:

  1. 0,10% a carico dell’azienda
  2. 0,05% a carico del lavoratore

Il versamento di tali somme potrà essere effettuato utilizzando le seguenti modalità.

  1. Codice Sede INPS di competenza (1600 Brindisi);
  2. Causale contributo: EBCM;
  3. Periodo di riferimento: MM/AAAA;
  4. Importo del contributo calcolato;

Il CCNL, nel sottolineare l’obbligatorietà del contributo, sancisce che le aziende che omettono il versamento delle suddette quote sono tenute a corrispondere al lavoratore un elemento distinto della retribuzione pari allo 0,30%.